Merge-it 2018 ENG

Hello World,
Today I want to talk about the experience at Merge-it 2018.

Every time that I take part at an event about the communities, I be curious to know how the others conceive and spread their way to make community.

So, first to prepare my suitcase, take one or more flights to arrive at venue, I prepare myself psycologically to be ready to absorb and harvest all the energies transmitted by all people that I meet during my pathway completely.

For who don’t know what is “Merge-it“, the event had the goal to offer a interaction momentum for all the Open communities active in Italy and the people that want to put in contact theirself with all those communities and their projects.

Personally, this experience was an important moment of grow and interaction and amoment of participation not only for the activities that every day I do as volunteer for the Mozilla Foundation inside our national community, Mozilla Italia, but a moment of networking and involvement with all people and realty active in the world of “Open“.

During all the day and inside our “Mozilla Italia Room” we performed a set of Talks and Laboratories about the #WebVR and the Framework A-Frame, WebAssembly, the Internet Health Report,the Program Language Rust, and the tools inside the last versions of Firefox for Developer Edition. At the end of the day, we have done a Forum with all people interested to share their experience inside the Merge with us.

About our national community, I believe that are a lot the results collected by us at this event. First of all I think that the participation direct or indirect of nine Italian mozillians during all the event, is a good record considering that all of them was be at Turin passing over all the job and famility commitment. All this prove that the attention about the Mozilla mission and the willpower to participate at the cause actively is always inside our community life.

 

During all the day, it was a big privilege have an high attention from all the attendees that constantly be inside at our full room, and all the interaction during the Internet Health Report talk, all the questions and the curiosity showed up during the techincal talks and laboratories about WebVR, Rust and WebAssembly prove that the steps done in the last years from Mozilla and from the Italian Community was important to maintain alive the light of a Free, Open and inclusive Web in all the World and in Italy.

I want to underline, moreover, that the “Merge-it” in Italy represent a real opportunity for a collective grow for all the national Open movement. Infact, are a lot the communities active with all their energy to make the event experience as an inclusive and special experience. The communities that take part at the event last saturday are Libre Italia, Ninux, Spaghetti Open Data, Industria Italiana del Software Libero, Wikimedia, Italian Linux Society, OpenStreetMap, GFOSS, and ubuntu-it.

The last but not the least, I’m very happy for all the new people met during this experience and I’m very proud of the all the communities and the people inside the open movement in Italy wants to grow and persecute their goals all together.

The volunteers of the Italian Mozilla community (Mozilla Italia) that, beyond me, was be actively involved inside the merge-it are, Eugenio Petullà, Gabriele Falasca, Daniele Scasciafratte, Lorenzo Faletra, Giovanni Solone, Stefania Delprete, Luigi Tedone, and Giovanni La Motta.

For any further information about the Merge-it visit the official website clicking HERE

Cheers,

Edoardo.

 

Annunci

Merge-it 2018

Ciao a tutti,
Oggi vi voglio raccontare l’esperienza al Merge-IT 2018.

Ogni volta che partecipo ad inziative o eventi di questo genere sono sempre curioso di conoscere come gli altri concepiscono e trasmettono il loro modo di fare Comunità.

Pertanto, prima di preparare la valigia, prendere uno o più Aerei per arrivare a destinazione, mi preparo psicologicamente ad esser pronto ad assorbire e raccogliere completamente tutte le energie trasmesse da tutti coloro che riesco ad incontrare nel mio cammino.

Per chi non conoscesse il Merge-it, l’evento aveva l’obiettivo di offrire un momento di interazione per tutte le comunità che sono attive nel territorio Italiano con finalità sul mondo libero e una opportunità di interazione con tutte le persone che vogliono avvicinarsi ai progetti che le stesse comunità portano avanti.

Personalmente, questa esperienza è stata un importante momento di crescita, di interazione e di coinvolgimento non soltanto per le attività che quotidianamente svolgo come volontario per la fondazione Mozilla all’interno della nostra comunità nazionale, Mozilla Italia, ma di networking e coinvolgimento con le persone intervenute e le altre realtà attive nel mondo “Open“.

Durante la giornata e all’interno della nostra “Mozilla Italia Roomabbiamo dato spazio alla #WebVR sviluppata con il Framework A-Frame, al WebAssembly, all’Internet Health Report, al linguaggio di programmazione Rust e agli strumenti di sviluppo a bordo delle ultime versioni di Firefox for Developer Edition. A fine giornata e ultimate le nostre attività abbiamo creato un ampio forum con coloro che hanno deciso di voler entrare in contatto e condividere con noi l’esperienza del Merge.

Da un punto di vista della nostra community nazionale, ritengo che siano molti i risultati che abbiamo raggiunto. In primo luogo credo che, la partecipazione diretta o indiretta durante l’evento di ben nove mozillians Italiani che, scavalcando gli impegni familiari e di lavoro, sono riusciti ad esser presenti a Torino lo scorso Sabato è un record che, seppur modesto, dimostra come l’attenzione sulla mission di Mozilla e la voglia di partecipare attivamente alla causa siano sempre al centro della nostra vita comunitaria.

Durante tutta la giornata è stato un vero privilegio avere l’attenzione massima di tutti coloro che hanno riempito costantemente la nostra room e l’interazione durante il talk dell’Internet Health Report, le domande e le curiosità durante i talk e i laboratori tecnici su WebVR, Rust e WebAssembly hanno dimostrato come i passi fatti durante gli ultimi anni da Mozilla e dalla comunità Italiana siano stati importanti per mantenere viva la luce di un Web libero, aperto e accessibile da tutti nel mondo e in Italia.

Ci tengo a sottolineare, inoltre, che il Merge-it in Italia rappresenta un vera opportunità di crescita collettiva per tutto il movimento Open nazionale. Sono tante infatti le comunità, che come noi, hanno deciso di rendere speciale l’esperienza dello scorso fine settimana torinese. Hanno aderito e partecipato direttamente alla realizzazione dell’evento di Sabato scorso  Libre Italia, Ninux, Spaghetti Open Data, Industria Italiana del Software Libero, Wikimedia, Italian Linux Society, OpenStreetMap, GFOSS e ubuntu-it.

In ultimo e non ultimo sono veramente contento di tutte le nuove persone conosciute durante questa esperienza e sono orgoglioso del fatto che in Italia il nostro movimento Libero sia ricco di una moltitudine di persone che non soltanto combattono ogni giorno per la persecuzione dei nostri obiettivi comuni come attivisti, ma che hanno il gusto e la volontà di crescere e coltivare assieme una esperienza condivisa nella lotta.

I volontari della comunità Italiana Mozilla Italia che hanno partecipato attivamente all’interno del Merge-it sono, oltre me, Eugenio Petullà, Gabriele Falasca, Daniele Scasciafratte, Lorenzo Fareltra, Giovanni Solone, Stefania Delprete, Luigi Tedone e Giovanni La Motta.

Per qualunque informazione relativa al Merge-it potete visitare direttamente il sito internet dell’evento cliccando QUI

Un abbraccio,

Edoardo.

 

 

 

Codemotion Roma 2017

Sono contentissimo di poter condividere con tutti voi questa bellissima esperienza che mi è stata regalata dal Codemotion Roma 2017 che si è svolto il 24 e il 25 Marzo. Questo è il mio primo Codemotion in assoluto e poterlo vivere con la community di Mozilla Italia è stato veramente bellissimo. Il Codemotion, per chi non lo conoscesse, è una delle più grandi conferenze sull’informatica che attualmente viene proposta in Italia, inoltre, è una delle più importanti in Europa. Quest’anno all’edizione romana hanno partecipato oltre 2000 persone con speaker e compagnie proveniente da tutto il mondo. Come community di Mozilla Italia abbiamo avuto a disposizione un banchetto in cui io, Daniele, Eugenio e Alessandra abbiamo offerto tantissime informazioni su cosa rappresenta per noi Mozilla e Mozilla Italia, i Programmi Internazionali realizzati dalla fondazione e le attività che localmente e nazionalmente realizziamo e portiamo avanti quotidianamente con la nostra community. Ovviamente, non sono mancati i tanti gadget che abbiamo voluto offrire a tutti i curiosi che sono accorsi per sapere qualcosa in più su tutti noi. Vista la platea e i migliaia di programmatori provenienti da tutta Italia, abbiamo avuto modo di presentare, inoltre, tecnologie come il #WebVR e Rust . Siamo estremamente contenti dei risultati ottenuti sia dai talk che la fondazione, attraverso il programma TechSpeaker, ha proposto di approfondimento tecnologico, che dei tanti curiosi che sono accorsi per conoscerci. Durante i due giorni che ci ha visto coinvolti abbiamo parlato con oltre 200 persone e abbiamo avuto modo di presentare i Mozilla Campus Clubs, i Mozilla Clubs, Il programma TechSpeaker, il programma Open Leadership Training e tutte le attività che a livello nazionale portiamo avanti come la Localizzazione e il supporto. Queste ultime due fondamentali per la diffusione dei contenuti in Italiano. Sono molto contento di come siano andate le cose. Abbiamo parlato tantissimo e abbiamo raccolto tanti feedback importanti dalle persone che abbiamo conosciuto durante la chermesse. In ultimo ma non ultimo, il Venerdì ho avuto l’occasione di poter prender parte all’incontro con il team di trasformazione digitale voluto fortemente dal Governo Italiano per avvicinare la pubblica amministrazione al mondo digitale, rappresentato da Giovanni Bajo . In questa riunione erano presenti le 50 principali Community tecnologiche Italiane, tra cui Mozilla Italia rappresentata da me, Daniele e Alessandra. I due giorni sono stati estremamente importanti per rimanere in contatto e consocere le altre community che nel territorio portano avanti iniziative volte a diffondere la conoscenza informatica. Ringrazio tutta lo staff del Codemotion e in particolare Enzo Sansone per averci dato l’opportunità di esser presenti a questa Conferenza.

 

Prima di concludere vi lascio unaselezione di una delle più belle foto che abbiamo fatto assieme!!!