ChangeCopyright Campaign at Cagliari!!!

Finally, it starts!

The ChangeCopyright Campaign starts from Cagliari.

The Campaign aims at bringing citizens into the discussion on the Copyright Reform and informing them on what it would change if approved.
Nowadays, we need people to be aware of potentially conservative policy initiatives, tailor-made to boost the gap between big corporations and small actors in the use of communication channels entering the market.

The event in Cagliari has been carefully planned by the organizing team and faced several setbacks because of the summer heat in Sardinia, that reached its record this year.
The primary objective of the event has been proactively engaging makers, artists, editors, and writers.
For this reason, we chose a particular location: a library (Ubik Library) in the center of the city.

Roberto Melis, the talented photographer representing the emerging Sardinian artists, has participated in the event with an exhibit of its work realized in the island, with local models.
The event has been mediated by several speakers, besides me: Federica Fulghesu – Campaign Coordinator for the Mozilla Foundation-, Maura Fancello of the ProPositiv0 Association, Sardegna Creativa Association, Pier Luigi Lai and a FilmMakers Colletive, Lifestills.

In the audience, we had artists, curious citizens, professionals and prominent representants of the Industrial Engineers category of Cagliari.
In spite of the several inconveniences, the event has attracted the attention of about 40 people, genuinely interested in the thematics proposed.
After a short introduction of the Campaign and the reasons why the Mozilla’s Foundation has decided to lead the efforts in this endeavor, I spoke about my mission in Brussels in the previous weeks at the European Parliament (Slide-Story).

After this short and engaging story, we opened a debate in the form of a round-table between speakers and audience. The main topics have been the impact the reform will have on the categories involved, the future perspective in their everyday professional lives and the side-effects of this highly inadequate Directive.
We also faced important and current issues such as Fake News and the economic and social impact of the Copyright regulations.

The event has been recorded, and it’s possible seeing (here) the Facebook live recording
or in the official Facebook page of the Campaign (Link).

Personally, in spite of the tight timing to put together and organize the event and the setbacks due to the high temperatures, I’m delighted that, for the first time, an International Campaign has been presented in Cagliari.
Even if the space was relatively small, we’ve been able to involve the right amount of people to open an inclusive and vibrant debate.

Considered the interest on the subjects and on the Open Source thematics in general, we’re planning other events and meetings in Cagliari starting from September.

Cheers,

Edoardo.

Annunci

Campagna ChangeCopyright a Cagliari!!!

Buongiorno Popolo di Internet.

Finalmente si inizia!

Parte a Cagliari la Campagna ChangeCopyright! l’obbiettivi della Campagna sono quelli di coinvolgere la cittadinanza al fine di affrontare in modo costruttivo la situazione attuale della legge sul Coypright e ciò che potrebbe succedere con una riforma del Copyright che formalizzi in modo stringente ciò che attualmente non è contemplato dalla legge attuale. In questo momento storico, abbiamo bisogno che le persone siano consapevoli e si mobilitino contro delle ipotesi di legge che possano essere non soltanto limitanti ma, che incrementino ancora di più il divario tra le grandi aziende e le piccole realtà imprenditoriali che sfruttano tutti i canali di comunicazione per affarciarsi al mercato globale.

L’evento di Cagliari è stato rimodulato più e più volte da noi tutti del team di sviluppo della Campagna per far fronte alle forti limitazioni e gli ostacoli che per il forte caldo si sono presentati quest’anno nel capoluogo Sardo. Lobbiettivo dell’evento è stato quello di coinvolgere prioritativamente Makers, Artisti, Editori e Scrittori. Per questa ragione, è stato organizzato presso una libreria (Libreria Ubik) nel centro città.

Di contorno e in rappresentanza degli artisti sardi emergenti, è stato invitato il Fotografo Roberto Melis che, per l’occasione, ha esposto dei lavori fotografici da lui realizzati negli scorsi mesi nel territorio Sardo e con modelle del territorio.
All’evento hanno partecipato come relatori, oltre il sottoscritto, Federica Fulgheresu Coordinatrice della Campagna per conto della Mozilla Foundation, Manuela Fancello della Associazione ProPositivO, l’Associazione Sardegna Creativa, Pierluigi Lai e i FilmMakers di Lifestills.

 

Tra il pubblico oltre i curiosi erano presenti artisti, professionisti, nonchè rappresentati di spicco del Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati di Cagliari.

Mal grado i disagi dovuti al caldo, l’evento è riuscito a catalizzare l’attenzione di circa una quarantina di persone che si sono volute mettere in gioco insieme a noi sui temi trattati. Dopo aver fatto una piccola presentazione della Campagna e delle motivazioni che hanno spinto la Fondazione Mozilla a scendere attivamente in campo in questo importante tema del Copyright, ho presentato l’incursione che mi ha visto come protagonista la settimana precedenze presso il Parlamento Europeo (Slide-Story).

Al termine di questa breve parentesi, abbiamo voluto realizzare una tavola rotonda inclusiva tra tutti gli spettatori e i relatori. I temi principali sono stati le implicazioni che questa normativa ha nel quotidiano per i relatori coinvolti, le prospettive future derivate da quelle che sono le proposte in dibattimento a Bruxelles e i “side effect” che derivano da una normativa inadeguata come quella attuale. Durante l’incontro si è parlato anche delle Fake News e di quelli che sono i fattori Sociali che influenzano sia il mercato che come viene recepita e applicata dalla cittadinanza una normativa come quella del diritto di autore.

L’evento è stato registrato ed è possibile rivedere la diretta effettuata su Facebook qui

oppure alla pagina ufficiale della campagna su Facebook (Link)

Personalmente, mal grado il poco tempo a disposizione per organizzare l’evento e le limitazioni derivate dal forte caldo afoso, sono contento che per la prima volta una Campagna a livello Internazionale abbiamo avuto modo di esser presentata e lanciata qui a Cagliari, inoltre, mal grado lo spazio messo a disposizione fosse estremamente piccolo, siamo riusciti a coinvolgere un numero di persone adeguato al fine di poter realizzare un dibattito in maniera propositiva e inclusiva.

Visto il grande interesse sui temi trattati in questo evento e in generale sul open source, stiamo prevedendo ad organizzare dei nuovi incontri ed eventi a partire dal mese di Settembre a Cagliari.

Un Abbraccio,
Edoardo.