#ChangeCopyright Campaign a Palermo

Buongiorno Popolo di Internet,
Sono veramente entusiasta e contento di poter condividere con voi ciò che ha preso forma a Palermo lo scorso fine settimana.
E’ stato bello per me esser coinvolto nel proseguo delle attività della Campagna #ChangeCopyright di Mozilla, ma sopratutto coinvolgere i cittadini palermitani in una discussione inclusiva sullo stato di Salute attuale di Internet.
Oggi giorno ci troviamo sempre di più coinvolti indirettamente e direttamente nell’utilizzo delle tecnologie di Internet senza averne sempre una certa e piena consapevolezza. Per questa ragione è stato importante coinvolgere le persone in un ampio e inclusivo dibattito su argomenti come la neutralità della rete e la resilienza di Internet.
Le circa cinquanta persone coinvolte hanno avuto modo, durante l’evento, di conoscere i dettagli sulla Campagna #ChangeCopyright messa in atto da Mozilla, di partecipare ad una attività interattiva sull’Internet Health Report ( il resoconto prodotto da Mozilla l’anno scorso sullo stato di salute globale di Internet) e conoscere come, l’approvazione di una riforma sulla legge sui diritti d’autore meno permissiva, possa presentare una seria e importante minaccia allo stato di salute di Internet. L’evento si è articolato in una breve presentazione dei partecipanti e dei relatori, una breve presentazione dell’Internet Health Report e una attività volta ad attivare il confronto inclusivo nelle principali tematiche dello stesso report, una breve presentazione della Campagna #ChangeCopyright messa in atto in Italia e Spagna dalla Fondazione e, dopo una breve pausa di networking, un Forum finale di condivisione di esperienze e di idee sulla riforma.
Oltre a me, hanno preso parte all’evento, Federica Fulghesu in qualità di coordinatrice della Campagna di Mozilla per l’Italia e la Spagna #ChangeCopyright, Andrea Borruso portavoce dell’iniziativa civica OpenData Sicilia, Eliana Messineo, Responsabile Comunicazione del FabLab Palermo, Filippo Pistoia e tutto il team di CRE.ZI. PLUS, il Professore ordinario dell’Università di Palermo Guido Smorto, l’editorialista Andrea Libero Carbone e la Dot.ssa Giusy Mandalà referente per il progetto Emerging Series.
Personalmente è stata una esperienza grandiosa, potermi confrontare e poterci confrontare tutti assieme su queste grandi tematiche che veramente pochi media nazionali ritengono importanti e vitali. Per questa ragione, con Mozilla e la comunità nazionale Mozilla Italia ci stiamo mobilitando al fine di offrire, a chiunque fosse interessato, delle attività e del materiale utile a poter creare una più grande consapevolezza di quanto il nostro domani sia minacciato costantemente dagli abusi delle grandi corporazioni.
Come disse Lawrence Lessig, giurista americano fondatore dello Stanford Center of Internet and Society e presidente di Creative Commons: “Il passaggio da un Internet common a una nuova Internet, in cui l’accesso diventasse circoscritto e definito, aprirebbe la strada a un’era oscura, in cui la nostra capacità di creare sarebbe costretta da un’architettura di controllo e da una società perfettamente controllata, monitorata e filtrata quanto nessun’altra nella storia. Importanti filoni di pensiero e di libera espressione sarebbero per sempre chiusi. La porta verso il futuro delle idee potrebbe bloccarsi proprio mentre le tecnologie rendono possibile uno straordinario futuro“.
 
Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questo evento e tutti coloro che attivamente hanno partecipato alla discussione.
Grazie di Cuore ♥
Un Abbraccio,
Edoardo.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...